STAGIONE SINFONICA 2022 / 2023

ORCHESTRA LEONORE | DANIELE GIORGI | VALERIY SOKOLOV

ORCHESTRA LEONORE
DANIELE GIORGI direttore
VALERIY SOKOLOV violino


Ludwig van Beethoven Cavatina dal Quartetto per archi op. 130 (vers. per orchestra d’archi)
Samuel Barber Concerto per violino e orchestra op. 14
Samuel Barber Adagio per archi
Ludwig van Beethoven Sinfonia n. 7 op. 92


Il concerto sarà in replica al Teatro Sociale di Mantova sabato 12 novembre 2023

Produzione Associazione Teatrale Pistoiese con il sostegno di Fondazione Caript e in collaborazione con Fondazione Pistoiese Promusica

Valeriy Sokolov violino | Il violinista ucraino Valeriy Sokolov, vincitore del Concorso Internazionale di Violino George Enescu di Bucarest, è uno degli artisti più importanti della sua generazione. Lavorando regolarmente con le principali orchestre del mondo, ha suonato da solista con Philharmonia Orchestra, Chamber Orchestra of Europe, Cleveland Orchestra, BBC Symphony Orchestra, Tonhalle Orchestra Zurich, Rotterdam Philharmonic, City of Birmingham Symphony Orchestra, Tokyo Symphony, Seoul Philharmonic, Orchestre de Paris. Collabora frequentemente con direttori tra cui Vladimir Ashkenazy, David Zinman, Susanna Malkki, Andris Nelsons, Charles Dutoit, Peter Oundjian, Rafael Payare, Santtu-Matias Rouvali, Yannick Nézet-Séguin, Juraj Valcuha e Kirill Karabits. È apparso in molti importanti festival europei tra cui Verbier, Lockenhaus e Lucerna e si esibisce regolarmente nelle principali sale da concerto di tutto il mondo, come al Theatre du Chatelet, alla Wigmore Hall, al Lincoln Center, al Teatro alla Scala, al Teatro Mariinsky, al Prinzregenten Theatre di Monaco e al Musikverein di Vienna.

La stagione 2021/22 ha visto Valeriy tornare alla Bournemouth Symphony Orchestra con Kirill Karabits, all’Orchestra del Teatro di San Carlo e alla SWR Symphonieorchester con Juraj Valčuha, all’Orchèstre de la Suisse Romande con Charles Dutoit, e debuttare con la Netherlands Radio Philharmonic Orchestra e Nicholas Collon, con l’Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo diretta da Cristian Măcelaru, con l’Orchestra Filarmonica della Scala e l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI ancora al fianco di Juraj Valčuha a cui è legato da una stretta collaborazione, e con la Kristiansand Symfoniorkester sotto la direzione di Lina González-Granados. Valeriy Sokolov si esibisce regolarmente con Evgeny Izotov in recital e con il suo trio con pianoforte al fianco del violoncellista Gary Hoffman; in questa stagione tornano ad esibirsi a La Chaux-de-Fonds.

I momenti salienti delle stagioni precedenti includevano i ritorni di Valeriy all’Orchestre National de France, NDR Hannover, Tampere Philharmonic, la Bournemouth Symphony Orchestra e i concerti con la Oslo Philharmonic, la Berlin Konzerthausorchester al Musikfest di Berlino e la Royal Philharmonic Orchestra al Southbank Centre di Londra, nonché un tour di tre settimane in Cina con la Shanghai Symphony Orchestra.

Nato nel 1986 a Kharkov, in Ucraina, Valeriy è uno dei principali violinisti usciti dall’Ucraina negli ultimi vent’anni. Valeriy ha lasciato il suo paese natale all’età di 13 anni e ha completato i suoi studi con Natalia Boyarskaya, Felix Andrivesky, Marc Lubotsky, Ana Chumachenko, Boris Kuschnir e Gidon Kremer a Londra, Amburgo, Francoforte e Vienna.


Daniele Giorgi direttore | Riconosciuto per le sue interpretazioni avvincenti e originali, le infinite sfumature e un dinamico senso della forma musicale, Daniele Giorgi è un musicista fuori dagli schemi che si distingue per un’attitudine personalissima alla direzione d’orchestra.
Pluripremiato all’8° Concorso Internazionale per direttori d’orchestra “Antonio Pedrotti” (secondo premio, premio speciale del pubblico e migliore esecuzione del brano contemporaneo) diventa assistente di Lorin Maazel all’Orchestra Sinfonica d’Italia ed è invitato a dirigere numerose orchestre tra cui Haydn Orchester di Trento e Bolzano, Czech Chamber Philharmonic, Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra di Roma e del Lazio, Orchestra Filarmonica di Torino, Orchestra Filarmonica Marchigiana, ORT – Orchestra della Toscana, stringendo con alcune di esse prolungati rapporti di collaborazione.
Nel 2014 le sue idee ed esperienze confluiscono nella nascita dell’Orchestra Leonore, della quale è fondatore e Direttore Musicale. Alla guida di questo ensemble, recentemente definito dalla stampa austriaca “assolutamente sensazionale”, Daniele Giorgi è invitato in diverse importanti stagioni concertistiche italiane. Fra i solisti con cui ha collaborato figurano Juliane Banse, Yuri Bashmet, Kolja Blacher, Stanislav Bunin, Renaud Capuçon, Federico Colli, Enrico Dindo, Alban Gerhardt, Ilya Grubert, Valentina Lisitsa, Midori, Gabriela Montero, Viktoria Mullova, Miklós Perényi, Ivo Pogorelich, Alexander Romanovsky, Baiba Skride, Viktor Tetriakov, Francois-Joel Thiollier, Emmanuel Tjeknavorian.

È inoltre Responsabile della programmazione artistica delle Stagioni musicali (Sinfonica e Cameristica) dell’Associazione Teatrale Pistoiese nonché ideatore e Direttore Artistico di Floema, progetto attraverso il quale i musicisti dell’Orchestra Leonore, al fianco di studenti e ensemble stumentali e corali di amatori, creano nuove opportunità di ascolto per i più diversi tipi di pubblico, con una particolare attenzione alle persone in difficoltà, portando la musica anche in luoghi insoliti come ospedali, carceri, istituti per anziani, scuole, con l’intento di delineare un modello di interazione innovativo e sostenibile tra istituzione musicale e società civile.
Daniele Giorgi si dedica da sempre alla musica da molteplici prospettive. Giovanissimo autodidatta in armonia e contrappunto, e poi allievo di Massimiliano Matesic e Michele Ignelzi, ha maturato la passione per la composizione che da allora lo accompagna. Completata la formazione violinistica si dedica per tre anni all’insegnamento della Musica da Camera con cattedra di ruolo in conservatorio per poi divenire, a ventotto anni, Violino di Spalla dell’ORT – Orchestra della Toscana, conducendo da allora una ricca vita musicale anche come solista, concertatore e camerista.

ORCHESTRA LEONORE | Fondata nel 2014 da Daniele Giorgi, l’Orchestra Leonore è un ensemble di profilo internazionale basato a Pistoia, formato da musicisti scelti tra le più importanti orchestre europee e tra i migliori ensemble cameristici.
Con la direzione musicale di Daniele Giorgi l’Orchestra Leonore sta rapidamente estendendo l’attività concertistica, affermandosi per l’originalità delle interpretazioni, l’energia performativa e la grande duttilità stilistica con cui affronta ogni tipo di repertorio. («Ciò che sembrava un’utopia, un gruppo di (belle) persone ha trasformato in realtà. Sonora. E di quale qualità!» – Helmut Failoni, Corriere Fiorentino).
Grazie al Progetto Floema, un unicum in Italia, i musicisti della Leonore sono inoltre impegnati sul territorio pistoiese in molteplici attività inclusive volte alla condivisione musicale e a alla promozione di nuova musica. L’Orchestra Leonore è promossa dall’Associazione Teatrale Pistoiese in collaborazione con Fondazione Pistoiese Promusica e con il sostegno di Fondazione Caript.


Teatro Manzoni Pistoia

Spettacolo fuori abbonamento

Date

  • venerdì, 11 Novembre 2022
    ore 21.00

Biglietterie