LA VIA DEL FUNARO 2024/25

NIKITA

con Francesca Sarteanesi e Alessia Spinelli
drammaturgia e ideazione Francesca Sarteanesi e Tommaso Cheli
regia Francesca Sarteanesi 

Gli Scarti ETS / Teatro Metastasio di Prato

Per i compleanni, matrimoni e altre occasioni Nikita arriva sempre con un regalo impacchettato perfettamente dentro una carta a fiori blu. Laspettativa di chi riceve il regalo eparecchio alta poi- ché il pacchetto è veramente confezionato bene. Eppure, in breve, leccitazione lascia campo libero alla delusione. Nikita assiste sempre allo spacchettamento. Il regalo è più o meno sempre lo stesso: un centrotavola di porcellana, neanche brutto, ma spaccato in più parti.

Oh, mi si deve essere rotto nel tragitto. Mi dispiace”.
La frase è confezionata meglio del regalo.
Ho assistito a questa scena diverse volte. La immaginiamo a incartare un porta caramelle di ceramica, fare un bel fiocco al centro e poi colpire il regalo in tre o quattro parti strategiche con il batticarne, che tra laltro ha comprato apposta. Nikita si lava a pezzi, non entra mai nella vasca e tantomeno fa la doccia. Si lava a pezzi perché risparmia tempo e acqua. Lodore non è lo stesso, va detto, ma lo camuffa bene con i Tesori dOriente. Ha una discreta collezione che va dallOrchidea della Cina al Fiore del Dragone, dal Legno di Guaiaco al più comune Fiore di Loto. Dice di adorare lOriente e una volta è arrivata fino a Lignano Sabbia- doro. “È l’America che ci ha rovinatoripete spesso, forse perché ha in testa unidea di società vagamente comunista, ma molto vaga. Proprio lei che non sa condividere nemmeno una bottiglia di rosso della casa.


Francesca Sarteanesi nasce a Prato nel 1980. Dopo il diploma artistico si laurea in Discipline dello spettacolo all’Università di Bologna. Nel 2006 fonda la compagnia Gli Omini con la quale lavora fino al 2018. Con la compagnia produce diversi spettacoli che girano in Festival e teatri di tutta Italia. Al lavoro di attrice a autrice affianca una intensa attività artistica e performativa esponendo in gallerie e spazi culturali. Nel 2018 crea la linea Almeno Nevicasse, una serie di maglioni ricamati a mano con scritte che isolano espressioni del linguaggio popolare mettendo in risalto tutta la forza espressiva della parola. Nel 2019 debutta un nuovo spettacolo, Bella Bestia, prodotto da Officine della Cultura e sostenuto da Armunia. Nel 2020 debutta con lo spettacolo Sergio, coprodotto da Gli Scarti e Kronoteatro.

Candidata come miglior attrice premio Ubu 2021.


il Funaro

Spettacolo fuori abbonamento

Date

  • venerdì, 15 Novembre 2024
    ore 20.45

Prezzi

BIGLIETTI
LA VIA DEL FUNARO 

posto unico non numerato
da € 9 a € 16

Biglietterie