SPAZI APERTI 2024 / L'ANTIDOTO

ITALIAN FOUR SAXOPHONES

Giovanni Baglioni (sax soprano)

David Muntoni (sax contralto)

Antonio Flumeri (sax tenore)

Andrea Coppini (sax baritono)

in collaborazione con Scuola di Musica “T. Mabellini” – Pistoia


Prima Parte

Il genio di Wolfgang Amadeus Mozart e di Gioacchino Rossini (trascrizioni originali di R. Frati e D. Muntoni)

W. A. Mozart – Sinfonia n. 25 KV 183 (Primo movimento: Allegro)

G. Rossini – Overture da “L’Italiana in Algeri”

W. A. Mozart – Overture da “Il Flauto Magico”

G. Rossini – Overture da “Il Barbiere di Siviglia”

W. A. Mozart – Eine Kleine Nachtmuzik

Seconda Parte

Il Novecento nelle Americhe: Il Tango di Astor Piazzolla e il Songbook di George Gershwin (in trascrizioni originali per quartetto di sassofoni)

A. Piazzolla – Histoire du Tango (con letture dalle note originali del compositore argentino)

  1. Bordel 1900

  2. Cafè 1930

  3. Night Club 1960

  4. Concert d’aujourd’hui

A. Piazzolla – Close Your Eyes and Listen

A. Piazzolla – Esqualo

A. Piazzolla – Libertango

G. Gershwin – Four Gershwin Songs

  1. Nice Work If You Can Get It

  2. Love Walked In

  3. They All Laughed

  4. Let’s Call The Whole Thing Off


Il programma che il quartetto presenta in questo concerto, la cui durata è circa un’ora e mezza, si sviluppa lungo un arco musicale di tre secoli. La prima parte è dedicata a due geni della musica che non hanno bisogno di presentazioni, Mozart e Rossini. Il quartetto ha lavorato per molto tempo sul repertorio operistico dei due giganti della musica, in particolare sulle overture delle opere, brani strumentali che racchiudono in un breve arco di tempo lo stile e il senso delle opere che li seguono. In particolare, i due maestri hanno scritto delle overture che sono dei veri capolavori e che si adattano senza problemi ad essere suonate anche separate dalle opere, così come è prassi da lungo tempo. L’esecuzione dei quattro sassofonisti mette in luce come opere del ‘700 e del ’800 possano mantenere la loro qualità anche se suonate da strumenti che neanche esistevano quando sono state composte, offrendo all’ascolto una prospettiva nuova e inconsueta, anche attraverso trascrizioni originali.

Nella seconda parte, il quartetto si sposta su un repertorio che è più abituale per questa formazione e rende omaggio ad altri due grandissimi compositori, entrambi americani: Piazzolla e Gershwin. Del compositore argentino il quartetto propone alcuni classici e una parte della “Storia del Tango”, composta da Piazzolla come omaggio alla musica a cui si è dedicato e alla sua storia. La parte dedicata a Piazzolla si conclude con il brano “Close Your Eyes And Listen” che Piazzolla scrisse e interpretò per e con il sassofonista jazz Jerry Mulligan. In questo modo l’ensemble di sax porta gli ascoltatori nell’ultima parte, quella dedicata a Gershwin, di cui il quartetto propone una medley di alcune delle sue più famose canzoni.

Italian Four Saxophones nasce dall’idea di quattro musicisti, con diverse collaborazioni ed esperienze anche comuni alle spalle, che hanno riunito le loro forze per approfondire e divulgare la musica per quartetto di saxofoni. Caratteristiche fondamentali della formazione sono la versatilità e la continua volontà di esplorare nuovi mondi musicali che portano il quartetto a spaziare, con disinvoltura, dai repertori classici ai tanghi di Piazzolla, fino a toccare repertori provenienti dal mondo del Jazz e a brani originali composti per la formazione. Tutti i brani proposti sono concepiti e arrangiati per valorizzare una perfetta fusione tra le sonorità e le voci dei quattro strumenti e allo stesso tempo per mettere in risalto le differenti caratteristiche dei singoli musicisti.

 


Villa Stonorov – Fondazione Vivarelli

Spettacolo fuori abbonamento

Date

  • venerdì, 28 Giugno 2024
    ore 21:15

Prezzi

 

concerti L’ANTIDOTO

posto unico non numerato

5,00 euro

INFO E PREVENDITE da mercoledì 5 giugno

Biglietteria Teatro Manzoni 0573 991609 – 27112

Orario estivo: martedì, giovedì e venerdì ore 16/19; mercoledì ore 11/15; sabato ore 10/13;

La sera del concerto, un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, direttamente a Villa Stonorov. 

online > www.bigliettoveloce.it

Biglietterie

Biglietteria Online