Stagione di danza 2023/24

CHICOS MAMBO – TUTU

coreografia e regia Philippe Lafeuille

assistente alla coreografia  Flavie Hennion

tutulogue Romain Compingt

interpreti Vincenzo Veneruso, Vincent Simon, Julien Mercier, Marc Behra, Kamil JasinskiDavid Guasgua

Zentaï Corinne Barbara

luci Dominique Mabileau

assistente alle luci Guillaume Tesson

costumi Corinne Petitpierre

assistente ai costumi Anne Tesson

colonna sonora Antisten

ESCLUSIVA REGIONALE


 

Co-produzione Val Productions / Compagnie La Feuille  d’Automne. Con il sostegno alla produzione di Klap/Maison pour la Danse Marsiglia residenza finale 2014. Residenza creativa: L’Orange Bleue Eaubonne; L’Apostrophe Cergy Pontoise.  Prove in studio : TPE Scène conventionnée Bezons; CND centre d’art pour la danse Pantin.

Distribuzione Quartier Libre  Productions, per l’Italia: International Music and Arts

Travestiti da ballerine, I Chicos Mambo danzano in TUTU i grandi brani del repertorio trasformandosi con camaleontica bravura dal classico cigno alle donne in passerella e sottoveste di Pina Bausch. Spettacolo nato nel 2014 per i festeggiamenti del ventennale della compagnia, TUTU si divide in ventiquattro quadri in cui tornano alla memoria le icone del balletto, della danza contemporanea, dei balli di sala, dell’acrobazia e dello sport con i loro tic e vezzi. Più di quaranta i personaggi incarnati con trasporto dai sei interpreti immersi in un universo fantastico e teatrale. Un’ode alla danza, un magma effervescente di colori e visioni sfrenate che conquista anche chi non ha mai avuto niente a che fare con Tersicore.

In 24 quadri, i Chicos Mambo rivisitano tutti i tipi di danza e si prendono gioco , senza alcun tabù, dei codici della coreografia. Spaziano dalla danza classica in tutù alla danza contemporanea di Pina Bausch, La Sagra della Primavera, la ginnastica artistica di Nadia Comaneci e delle sue imitatrici, il tango e persino la danza maori “haka”. Ogni scena è una sorpresa di colori, gli interpreti ci trasportano gioiosamente nel loro universo fantastico e teatrale. Le invenzioni comiche sono sottolineate dai costumi, deliranti variazioni del classico tutù, giubbotti, cappelli, code d’anatra e pantaloni che permettono ad un volatile di danzare.

La troupe fondata da Philippe Lafeuille è conosciuta per l’autoironia e l’arte di irridere ma anche per la serietà con la quale porta avanti il proprio credo: l’amore per la danza sopra ogni cosa.
Un puro momento di gioia che riesce a sedurre tanto il pubblico amatoriale che quello più esperto ed esigente.


La compagnia Chicos Mambo incarna il sogno del coreografo che l’ha fondata, Philippe Lafeuille, ovvero “fare della danza una commedia”. L’artista scopre la danza grazie ad uno spettacolo di Maurice Béjart e nella sua carriera di interprete ha danzato sia con Madonna che con Rudolf Nureyev. Nel 1994 a Barcellona, fonda i Chicos Mambo insieme a due danzatori la cui esperienza e senso dell’umorismo sono l’essenza dello spirito dissacrante, ma sempre con sublime ironia, che anima i loro spettacoli. Già con le prime creazioni i Chicos Mambo trionfano sia in Spagna che in Francia, ma il vero successo internazionale giunge con lo spettacolo del 1998 , Mèli-Mélo, mentre Philippe Lafeuille si afferma come artista eclettico e multidisciplinare. Le sue creazioni sono sempre originali, un sapiente mix di generi, dalla danza al teatro , dalle clownerie alle arti plastiche e alle acrobazie, spettacoli di grande ironia e divertimento per il pubblico sostenuti da indiscusse abilità tecniche dei performer , indistintamente danzatori, acrobati, attori e cantanti.


Teatro Manzoni Pistoia

Spettacolo in abbonamento

Date

  • giovedì, 11 Gennaio 2024
    ore 20.45

Biglietterie

Biglietteria Online