LA VIA DEL FUNARO 2024/25

CENT’ANNI DI SOLITUDINE

di Gabriel García Márquez
letto in 12 puntate
un progetto di Sandro Lombardi e Federico Tiezzi
narratore Sandro Lombardi

dal 7 al 11 ottobre, con Luca Tanganelli
dal 15 al 18 ottobre, con Massimo Grigò
dal 22 al 24 ottobre, con Renata Palminiello

Teatri di Pistoia Centro di Produzione Teatrale / Compagnia Lombardi-Tiezzi

Dodici serate per una delle opere più significative della letteratura del Novecento: Cent’anni di solitudine, di Gabriel García Márquez. Le vicende delle sette generazioni della famiglia Buendía in una maratona che vede Sandro Lombardi affiancato da tre interpreti di valore da anni impegnati spesso con Teatri di Pistoia e con la Compagnia Lombardi Tiezzi.

Titolo che inaugurò in Italia la grande stagione della letteratura sudamericana, grazie all’intuito editoriale di Giangiacomo Feltrinelli, Cent’anni di solitudine racconta Macondo, città immaginaria della Colombia: un microcosmo sconvolto da catastrofi bibliche, devastato dalla follia degli uomini e scosso da mille piccoli drammi o gioie quotidiane. A Macondo si arriva “attraverso nebbiose gole, tempi riservati all’oblio, labirinti di delusione”. Grazie al suo isolamento, Macondo conoscerà l’età d’oro dell’ingenuità, i tempi felici del meraviglioso. I soli legami con l’esterno sono dati da una tribù di zingari che ogni anno arrivano portando svariati oggetti e il cui capo Melquiades, a un tempo Mefistofele e Nostradamus, annuncia profezie, che varie generazioni di Bunedìa cercheranno di decifrare. Alla fine queste si riveleranno come la storia del secolare sprofondamento di Macondo. I tempi d’oro sono ormai un lontano ricordo, Macondo scompare nel nulla, i suoi abitanti vengono colpiti da un’insonnia che provoca un’amnesia collettiva, e questa li costringe a scrivere su ogni oggetto il suo nome.

Visionario e profondamente lirico, Cent’anni di solitudine si avvale di un linguaggio lussureggiante, profondamente evocativo, generatore di episodi e personaggi che sfiorano la dimensione ebbra e sognante del delirio.


il Funaro

Spettacolo fuori abbonamento

Date

  • lunedì, 7 Ottobre 2024
    ore 18

  • martedì, 8 Ottobre 2024
    ore 18

  • mercoledì, 9 Ottobre 2024
    ore 18

  • giovedì, 10 Ottobre 2024
    ore 18

  • venerdì, 11 Ottobre 2024
    ore 18

  • martedì, 15 Ottobre 2024
    ore 18

  • mercoledì, 16 Ottobre 2024
    ore 18

  • giovedì, 17 Ottobre 2024
    ore 18

  • venerdì, 18 Ottobre 2024
    ore 18

  • martedì, 22 Ottobre 2024
    ore 18

  • mercoledì, 23 Ottobre 2024
    ore 18

  • giovedì, 24 Ottobre 2024
    ore 18

Prezzi

BIGLIETTI
LA VIA DEL FUNARO 

posto unico non numerato  5 €

Biglietterie