Alessandro Antonini

Alessandro Antonini

Il suo percorso musicale inizia all’età di sedici anni con lo studio del basso elettrico, sotto la guida di Federico Gori, approfondendo fin da subito lo stile e la tecnica nei generi che vanno dal blues al rock, dal reggae al funky, dalla fusion al jazz. Nel 2006 consegue il diploma di strumento presso l’ Accademia musicale Lizard di Fiesole sotto la guida di Giovanni Unterberger.  Dal 2008 è membro della Mabellini Jazz Orchestra. L’anno successivo inizia lo studio del contrabbasso con il Luigi Giannoni (contrabbassista dell’Orchestra della Toscana)  continuando a prendere parte a progetti musicali sia di natura Jazz (dal duo alla Big Band) che classica, esibendosi anche in formazioni cameristiche barocche. Attualmente ha all’attivo collaborazioni come bassista elettrico con band di funk e rhythm and blues e come contrabbassista in svariati progetti Jazz (Säm Evidence, Black Whisper Quartet, Silvia Benesperi Quartet, Tommaso Mannelli Quartet, From Svensson’s Point Of View), dedicandosi ad un’intensa e costante esperienza live. Dal 2016 collabora con la Original Soundtrack Ensemble. Da Settembre 2016 suona stabilmente con la Montecatini City Band, Big Band di Franco Campioni. Da Novembre 2016 frequenta il Triennio di Contrabbasso Jazz, sotto la guida dell’insegnante Raffaello Pareti, presso il Conservatorio Cherubini di Firenze dove si è laureato con lode a Febbraio 2021. È ideatore, sviluppatore e trascrittore nel progetto Jazz Bass Transcriptions, portale di distribuzione di trascrizioni per basso jazz. Attualmente è iscritto al Biennio Specialistico di Contrabbasso Jazz, sotto la guida dell’insegnante Marco Micheli, presso il Conservatorio Cherubini di Firenze.