10 Gennaio 2024

LE RESIDENZE ARTISTICHE

Durante la Stagione 2023/2024 Teatri di Pistoia rinnova il suo impegno come residenza artistica per compagnie che creeranno spettacoli di teatro, danza, musica e teatro ragazzi: Cristiana Morganti, Sotterraneo, Lombardi-Tiezzi come di consueto, ma anche Marco D’Agostin, il Teatro del Piccione, la Compagnia Rodisio.

Essere una residenza significa per una città, non solo per il suo teatro, ospitare artisti nella fase della creazione, un momento prezioso e delicato che risente del contesto che lo accoglie e vuol dire inoltre che un pezzo di Pistoia, quella che i protagonisti della scena respireranno durante la permanenza, verrà portata fuori dai confini cittadini, nei tour nazionali e internazionali che seguiranno. Le residenze sono un ponte ideale tra Pistoia e il mondo ed è una parte dell’attività particolarmente cara a Teatri di Pistoia.

In quest’anno teatrale Sotterraneo, compagnia che nella sua carriera ha toccato quasi tutta l’Europa, la Russia, la Cina, il Cile, la Corea, compie 10 anni di legame con Teatri di Pistoia (con una serie di iniziative di festeggiamento programmate a novembre 2023, visibili nella pagina dedicata a L’Angelo della Storia, coprodotto con ATP Teatri di Pistoia, Premio Ubu come Migliore spettacolo dell’anno nel 2022).

La Compagnia Lombardi-Tiezzi è in residenza con il Teatro Laboratorio della Toscana (il corso di Alta Formazione per attori sostenuto dalla Regione Toscana) con due momenti di visibilità pubblica al Piccolo Teatro Mauro Bolognini: il 9 ottobre 2023 con la lettura di VajontS 23 di Marco Paolini (curata da Annibale Pavone) e il 15 ottobre con Huxley, un progetto didattico di Federico Tiezzi, su soggetto di Mauro Pratesi e drammaturgia degli allievi del corso di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Firenze con Roberto Latini, dimostrazione finale del corso.

Nel 2024 la Compagnia Lombardi-Tiezzi sarà a Pistoia con il primo ciclo di prove della nuova coproduzione Fedra di Racine, con la regia di Federico Tiezzi, in vista del debutto della coproduzione in Emilia Romagna (11 aprile 2024, Cesena, Teatro Bonci).

Marco D’Agostin sarà al Funaro con Francesca Della Monica per l’inizio di un progetto che vedrà sviluppi nel 2024/2025.

Per il Teatro ragazzi il Teatro del Piccione è ospite del Funaro per Soqquadro, coprodotto con Teatri di Pistoia (che ha debuttato il 16 dicembre 2023 al Funaro) e la Compagnia Rodisio per la produzione Teatri di Pistoia Hänsel e Gretel (in debutto, al Funaro, il 12 maggio 2024).