16 Maggio 2024ATP

JAVIER GIROTTO & AIRES TANGO “30” E FRED WESLEY ALLA FORTEZZA DI SANTA BARBARA | SPAZI APERTI 2024

SPAZI APERTI all’insegna della grande musica, con Javier Girotto & Aires Tango “30” e il trombonista statunitense Fred Wesley, in collaborazione con Music Pool, per SPAZI APERTI 2024, il cartellone di Teatri di Pistoia che anche quest’anno animerà l’estate pistoiese negli spazi della cinquecentesca Fortezza di Santa Barbara e di Villa Stonorov-Fondazione Vivarelli

VAI ALLA SCHEDA  Javier Girotto & Aires Tango “30”

VAI ALLA SCHEDA Fred Wesley 

ACQUISTA ONLINE Javier Girotto & Aire Tango “30” su bigliettoveloce.it

ACQUISTA ON LINE Fred Wesley su bigliettoveloce.it 

scarica il pieghevole di SPAZI APERTI 


SPAZI APERTI 2024 a cura di Teatri di Pistoia è resa possibile grazie alla collaborazione e alla disponibilità della Direzione regionale musei nazionali Toscana del Ministero della Cultura, dal fondamentale sostegno dei due principali soci di Fondazione Teatri di Pistoia, Comune di Pistoia e Fondazione Caript, della Regione Toscana, con il contributo di Far.com, Unicoop Firenze, Publiacqua e in collaborazione con FRO- Fondazione Radioterapia Oncologica Onlus e Fondazione Vivarelli.

Il palcoscenico della Fortezza Santa Barbara si accinge quindi ad ospitare, martedì 2 luglio (ore 21.15), Javier Girotto & Aires Tango “30”, con la partecipazione di Javier Girotto (sax soprano), Marco Siniscalco (basso elettrico), Alessandro Gwis (pianoforte) e Francesco de Rubeis (batteria), gruppo nato nel 1994 da un’idea di Girotto che si è ispirato alle proprie radici musicali per fonderle con le modalità espressive tipiche del jazz, creando un terreno musicale nuovo.

Un repertorio di musica originale in progressiva evoluzione, sia per lo slancio creativo sia per il continuo ricambio del materiale musicale, che fa esplicito riferimento alla musica del grande Astor Piazzolla. Tre decadi di musica, ovvero quasi 1000 palchi condivisi tra festival e rassegne di tutto il mondo. Per questo anniversario hanno appena registrato il loro tredicesimo disco intitolato30”.Una msica a tratti divertente, a tratti drammatica, persino struggente, descrittiva e impegnata, dove ognuno dei quattro musicisti è pregevole solista. Il risultato è un suono che passa attraverso dinamiche ricche di svolte inaspettate, da momenti quasi urlati ed improvvisi sommessi sussurri.

Martedì 17 luglio (ore 21.15) è di scena il grande trombonista statunitense Fred Wesley, affiancato da Gary Winters (tromba), Jay Rodriguez Sierra (sax, flauto), Reggie Ward (chitarra), Peter Madsen (piano e tastiere), Dwayne Dolphin (basso) e Bruce Cox (batteria). Nato e cresciuto tra la Georgia e l’Alabama, Fred Wesley ha iniziato la sua carriera come trombonista adolescente con Ike e Tina Turner. In seguito è stato direttore musicale, arrangiatore, trombonista e compositore principale per James Brown dal 1968 al 1975, poi ha arrangiato e suonato con Parliament-Funkadelic e Bootsy’s Rubber Band. Con Brown e come leader della sua band di supporto The JBs, Wesley “era il sideman più famoso del mondo, orchestrando i groove sinuosi e contribuendo con assoli audaci e chirurgicamente precisi che definivano il linguaggio del funk”. In collaborazione con George Clinton e Bootsy Collins, ha giocato un ruolo chiave nel rendere il funk un genere internazionale. Autore dell’acclamato libro di memorie “Hit Me, Fred: Recollections of a Side Man”, Wesley ha avuto un’enorme influenza anche nella musica contemporanea: artisti del calibro di Janet Jackson e Nas hanno campionato la sua musica trasformando la sua musica in hit di grande successo.Veterano della Count Basie Orchestra, Wesley ha anche lavorato con altri artisti tra cui Ray Charles, Pancho Sanchez, Van Morrison e tanti altri.Oggi suona e registra con la sua band jazz-funk, i New JBs, ed è un terzo dell’innovativa collaborazione “klezmer-funk” Abraham Inc. Lavora anche come arrangiatore, produttore e interprete in studio freelance, e condivide la sua ricchezza di conoscenze musicali con giovani musicisti e studenti di musica in contesti educativi in tutto il mondo.

La collaborazione con Music Pool, presieduta da Gianni Pini, associazione tra le più autorevoli e note in Toscana e in Italia nell’ambito della programmazione della musica jazz. si rinnoverà anche quest’anno, in occasione della XXIII edizione di Serravalle Jazz, promossa da Teatri di Pistoia con il Comune di Serravalle Pistoiese e col sostegno di Fondazione Caript, dal 25 al 30 agosto 2024 alla Rocca di Castruccio e il cui programma sarà annunciato prossimamente.

BIGLIETTI

– per Javier Girotto & Aires Tango “30” (intero 15,00; ridotto* 13,00, speciale under30 10,00)

– per Fred Wesley (intero 22,00; ridotto* 20,00, speciale under30 10,00)

*riduzioni: Over65, soci UNICOOP Firenze, possessori Carta Fedeltà Far.com, abbonati Stagioni a cura di Teatri di Pistoia, allievi Scuola Mabellini, iscritti corsi Funaro, possessori abbonamenti regionali (Regione Toscana) e biglietti Trenitalia per Pistoia da un’altra provincia (per lo stesso giorno o il giorno prima dell’evento)

INFO E PREVENDITE

Biglietteria Teatro Manzoni 0573 991609 – 27112 (orario estivo: martedì, giovedì e venerdì ore 16/19; mercoledì ore 11/15, sabato ore 10/13); la sera degli spettacoli: un’ora prima presso la sede dell’evento; online su www.bigliettoveloce.it e www.ticketone.it