28 Gennaio 2024il Funaro

🟡 28 gennaio ore 17 | SINGER OF TALE per “Le Parole di Hurbinek” al Funaro

Concerto della band di Damir Imamović, una delle figure e delle voci più interessanti della sevdalinka, la canzone urbana bosniaca fortemente legata a Sarajevo. Francesco Martinelli, storico della musica, ha reso possibile l’incontro di Hurbinek con questo artista. La parola sevdah deriva dall’arabo sawdah, che significa letteralmente “bile nera”, ed ha viaggiato dal Portogallo (saudade) alla Turchia (sevda) per esprimere il desiderio e l’amore. La forma musicale può essere fatta risalire al XV secolo e si è evoluta nei caffè di Sarajevo e Mostar del XIX secolo. Divenne popolare in tutta la nuova nazione della Jugoslavia negli anni ’20 e ’30 e fu un punto fermo dell’intrattenimento di massa durante il periodo comunista dal 1945 al 1990. La sevdah rischiava di diventare una reliquia fuori moda durante l’epoca di Tito, ma durante la guerra di Bosnia ha assunto un nuovo e più grande significato per le giovani generazioni, tra cui Damir Imamović. “Quando è arrivato il momento di accettare la sevdah come mia vocazione – racconta Imamovic – era già l’inizio del XXI secolo. Mi affrettai a incontrare gli ultimi maestri rimasti e andai a caccia di vecchie bobine di nastro, di incontri privati, di esibizioni rare e di canzoni insolite”.

La musica e i concerti di Damir Imamović ci fanno sentire e conoscere la rete fluida di connessioni attraverso la storia delle tradizioni musicali ebraiche e musulmane, della musica della Spagna, della Grecia e dei Balcani, dissolvendo così muri e confini.

IL FUNARO
domenica 28 gennaio ore 17
biglietto: euro 6,00
il giorno del concerto la biglietteria aprirà direttamente al Funaro alle ore 16 (un’ora prima del concerto) 0573977225
prevendita Biglietteria Teatro Manzoni 0573 991609 – 27112 (orari: martedì e giovedì ore 16/19; mercoledì ore 11/15; venerdì e sabato ore 11/13 e 16/19)