17 Gennaio 2024Teatro Manzoni Teatro Manzoni

🟡 21 gennaio | COS√Ć FAN TUTTE DI MOZART AL TEATRO MANZONI CON L’ORCHESTRA LEONORE DIRETTA DA DANIELE GIORGI

Assoluta novit‚Äč√† di questa Stagione musicale, Daniele Giorgi alla guida dell‚ÄôOrchestra LEONORE presenta per la prima volta l‚Äôopera lirica, con un sestetto di voci straordinarie e il graditissimo ritorno del Coro Filarmonico di Torino diretto da Claudio Chiavazza.‚Äč Protagonista, domenica 21 gennaio (ore 16) al Teatro Manzoni, la musica sublime che Mozart scrisse per il teatro in un capolavoro assoluto, il Cos√¨ fan‚Ä謆tutte, proposto in un allestimento in forma semiscenica a cura del regista Roberto Valerio, gi√† molto‚Ä謆apprezzato dal pubblico nelle produzioni di Teatri di Pistoia.‚Ä謆Terza e ultima opera nata dalla collaborazione tra Mozart e il librettista Lorenzo Da Ponte,¬†Cos√¨ fan tutte¬†‚Äč√® la pi√Ļ audace e fantasiosa delle tre, non basandosi n√© su una preesistente satira sociale di attualit√† come¬†Le nozze di Figaro¬†(tratta da Beaumarchais) n√© su un mito emblematico della cultura occidentale come¬†Don Giovanni.‚Äč

Sebbene sia indicata come ‚ÄúDramma giocoso‚ÄĚ e ambientata in un‚Äôepoca contemporanea agli autori (Napoli, intorno al 1790), l‚Äôopera ‚Äč√® in realt√† un autentico dramma di invenzione, una commedia con risvolti farseschi e momenti di amara riflessione, cui il sottotitolo¬†o sia La scuola degli amanti¬†(che richiama le commedie ‚Äėmorali‚Äô di Moli√®re) conferisce una dimensione di universalit√† al di l√† di spazio e‚Ä謆tempo. A quest‚Äôultima opera del gruppo √® affidato forse un compito pi√Ļ ingrato che alle altre: provare a‚Ä謆spingersi a guardare nel fondo dei legami affettivi, tentare di porli sotto critica e metterne alla prova la solidit√†. L‚Äôopera sembrerebbe voler dimostrare, con una specie di sillogismo, l‚Äôinfedelt√† delle donne in quanto tali, con l‚Äôaudace gioco dei due giovani ufficiali Ferrando e Guglielmo che scommettono sulla fedelt√† delle loro amanti inducendole con ogni mezzo al tradimento, ma il tema trascende questo aspetto ‚Äėdidascalico‚Äô, collocandosi a met√† strada fra la seriet√† e giocosit√†, fra sfida e partita a scacchi. √ą un gioco terribilmente serio, sul filo del rasoio, in fondo distruttivo, nel quale i personaggi sono esseri‚Ä謆umani guardati con simpatia e comprensione, senza giudizi definitivi. Come sempre in Mozart, il lieto fine lascia in sospeso, se non aperto, il significato del dramma e prende atto, dopo averla imparzialmente‚Ä謆svolta, di una situazione che ciascuno potr√† interpretare a modo proprio.

VAI ALLA SCHEDA > https://www.teatridipistoia.it/spettacoli/cosi-fan-tutte/

ACQUISTA ONLINE > https://bit.ly/cosìfantutteTKTS


TEATRO MANZONI PISTOIA

DOMENICA 21 GENNAIO 2024 (ore 16)

COS√Ć FAN TUTTE

O SIA LA SCUOLA DEGLI AMANTI

dramma giocoso in 2 atti

di W. A. Mozart

su libretto di L. Da Ponte

Daniele Giorgi direttore

Fiordiligi: Lubov Karetnikova

Dorabella: Anna-Katharina Tonauer

Guglielmo: Roberto Lorenzi

Ferrando: Gyula Rab

Despina: Giulia Mazzola

Don Alfonso: Matteo Torcaso (*)

Orchestra Leonore

Coro Filarmonico di Torino ‚ÄúR. Maghini‚ÄĚ

Claudio Chiavazza maestro del coro

allestimento in forma semiscenica

a cura di Roberto Valerio


(*) in sostituzione di Alexander Grassauer, precedentemente annunciato


 

La Concertistica al Manzoni è promossa e organizzata da ATP Teatri di Pistoia con il sostegno di Fondazione Caript