2 Agosto 2022

lab di SCRITTURA | a cura di G. Cascone

I laboratori annuali, che fin dalla sua nascita, il Funaro, ha proposto alla città di Pistoia sono stati fra i suoi punti di forza, fra i progetti più amati dalle persone che frequentano il centro. Oggi, all’interno dell’offerta formativa complessiva dei Teatri di Pistoia, continueranno a essere fra le proposte di maggior rilievo in ambito territoriale. Centinaia di iscritti di ogni età, ogni anno, a corsi di teatro, circo e scrittura  hanno sperimentato  e continueranno a sperimentare percorsi di consapevolezza, divertimento,  conoscenza delle proprie capacità espressive per diventare protagonisti curiosi del gioco teatrale. Nel 2023/2024 sono in programma dodici corsi dai 6 ai 90 anni, con una proposta pensata per la diversa abilità.


Le radici invisibili

Il Laboratorio di Scrittura 2023/24 intende rendere omaggio a una delle più importanti figure della letteratura italiana del ‘900 non solo per il suo valore artistico, ma anche per l’importanza che la sua opera riveste nella teoria del romanzo contemporaneo.
I partecipanti saranno chiamati a ideare e scrivere un romanzo collettivo che sia al contempo un omaggio al grande scrittore e un esempio originale di narrativa del nostro tempo.
Per partecipare al Laboratorio sono richieste due cose:
1) la lettura del romanzo Se una notte d’inverno un viaggiatore;
2) l’ideazione, da parte di ciascun iscritto, di un racconto da scrivere (solo un abbozzo di storia) cui si tiene particolarmente, in sintesi un racconto che ci rappresenti a pieno e che potremmo chiamare il racconto importante.

Il laboratorio avrà inizio mercoledì 4 ottobre 2023 e terminerà a maggio 2024, per un totale di 30 lezioni.

LA PRIMA LEZIONE E’ APERTA E GRATUITA (previa pre-iscrizione)

Orario: Mercoledì 20.00 – 22.00

Costo annuale:  € 440 comprensivo di iva suddiviso in 3 rate da versare rispettivamente attraverso bonifico bancario entro il 31 Ottobre 2023, 25 Gennaio 2024 e 24 Aprile 2024.


GIANNI CASCONE

Gianni Cascone, scrittore, regista, editor di Bologna, è uno dei capostipiti della formazione alla scrittura letteraria in Italia. Nel 1991 ha fondato il Laboratorio di Scrittura Grafio, una delle più interessanti esperienze in Italia presa a modello alternativo alla Scuola Holden (Convegno al Salone del Libro di Torino 1996). Fra il 1999 e il 2010 ha organizzato il Festival Internazionale di Letteratura Forme del Narrare, curando diverse pubblicazioni fra cui Grafio, De-scrittura 1 (DeriveApprodi 1999) e Lungo la strada scritta (Fernandel 2004). I laboratori più importanti che conduce a livello nazionale sono quello di Pistoia, presso il Centro Culturale Il Funaro – che ha dato vita agli autori collettivi Immagici e Funari –, quello di San Lazzaro di Savena (Bologna) – che ha dato vita all’autore collettivo IndiMondi – quello di Bologna – che ha dato vita all’autore collettivo Navigadour – e quello di Taggia (Imperia) che ha dato all’autore collettivo Banchéro. Questi collettivi hanno pubblicato romanzi e racconti nella collana ScritturaCollettiva dell’Editore Giraldi. Fra i suoi libri il romanzo Quadrante Nord (Manni 2004), il saggio Un treno che attraversa la democrazia: generazione di un’opera, l’opera di una generazione (CLUEB 2013), la raccolta di racconti sui luoghi La coda dell’occhio (Giraldi 2016) e la raccolta di poesie La palude medesima (Giraldi 2019).


PER INFORMAZIONI

dal marte al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 

Via del Funaro 16/18, Pistoia Tel. 0573 977225 – formazione@teatridipistoia.it