Fondazione Pistoiese Promusica

VOCI DANZANTI

Fondazione Pistoiese Promusica
in collaborazione con Associazione Teatrale Pistoiese, Scuola di Musica e Danza "Teodulo Mabellini", Servizi Sociali del Comune di Pistoia, Cooperative Sociali Pantagruel e Arkè, Istituti Raggruppati, Associazione di volontariato Arcobaleno e Centri socio-educativi Aquilone, Arcobaleno, Camposampiero e Airone.
Ministero delle Pari Opportunità (nell’ambito delle manifestazioni per la legalità in occasione del 25° Anniversario dell’attentato di Capaci)
Fondazione Caript

Pistoia Toscana Capitale Italiana della Cultura 2017

Il legame virtuoso, nato qualche mese fa tra due città fisicamente lontane come Pistoia e Lampedusa con l’adesione della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia alla campagna di crowdfunding “Un pianoforte per Lampedusa”, trova un’importante occasione, nell’Anno di Pistoia Capitale Italiana per la Cultura 2017, per entrare nel vivo di un progetto creativo tra ragazzi attraverso il concerto di chiusura dei percorsi didattici dedicati alla musica d’insieme con voce e strumenti che da qualche anno costituiscono il fiore all’occhiello delle attività dedicate ai giovani dalla Fondazione Pistoiese Promusica.

Il coro “Le voci del mare”, costituito da 31 studenti dell’Istituto Comprensivo Pirandello di Lampedusa, grazie all’intervento del Ministero delle Pari Opportunità (nell’ambito delle manifestazioni per la legalità in occasione del 25° Anniversario dell’attentato di Capaci) e della Fondazione Caript, saranno ospiti della città per tre giorni, dal 24 al 26 maggio, per “fondersi” col nostro coro “Voci Danzanti” nell’esecuzione di alcuni brani che verranno suonati in concerto giovedì 25 maggio, alle ore 18, nella Chiesa di S. Francesco. Nel brano che chiuderà l’evento ai due cori si uniranno due orchestre nate a Pistoia, l’Orchestra Mabellini e l’Orchestra Sociale: quest’ultima, nata prendendo spunto dalla grande esperienza del Sistema Musica, messo a punto quarant’anni fa in Venezuela da Josè Antonio Abreu e fatto conoscere in Italiadal Maestro Claudio Abbado, è composta da circa 60 bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie che frequentano i centri socio-educativi Aquilone, Arcobaleno, Camposampiero e Airone.

Il progetto è realizzato in piena sinergia e comunanza di intenti con l’Associazione Teatrale Pistoiese, la Scuola di musica e danza “T. Mabellini”, i Servizi Sociali del Comune di Pistoia, con  Istituti Raggruppati, l’Associazione di volontariato Arcobaleno e le Cooperative Sociali Pantagruel e Arkè.

Attraverso lo studio di uno strumento musicale e l’esperienza, emozionante, del “fare musica insieme”, il progetto vuole creare un forte sistema di relazione tra i giovani, favorendo coesione, integrazione e trasmettendo i valori fondamentali del vivere insieme.

L’Orchestra Mabellini, è nata invece all’interno dalla classe di musica d’ insieme della Scuola: partita da un piccolo gruppo di strumenti ad arco sta gradualmente crescendo sia quantitativamente che qualitativamente attraverso la graduale immissione dei migliori “giovani” allievi della Scuola di musica.

Da dicembre a maggio tutti i ragazzi coinvolti hanno avuto la possibilità di seguire lezioni settimanali gratuite, individuali e collettive, con docenti individuati dalla stessa scuola Mabellini. La sede della Fabbrica delle Emozioni ha invece ospitato, una volta al mese, la prova collettiva di tutta l’orchestra.

Oltre ai ragazzi, il concerto del prossimo 25 maggio vedrà protagonisti tutti gli istruttori, coordinati da Vittorio Caselli (per le orchestre) e da Elena Bartolozzi, Federica Gennai e Valentina Alabiso (per i cori) e il compositore Paolo Marzocchi, anima ispiratrice del gemellaggio musicale tra Pistoia e Lampedusa e autore di alcuni brani in programma; il tutto come “ segnale di uno spirito di condivisione di esperienze, provenienti da settori diversi della nostra società, che fin dall’inizio ha caratterizzato come unica l’esperienza pistoiese” (Massimo Caselli, Direttore artistico Fondazione Pistoiese Promusica).

Un lavoro profondo quindi che prosegue senza incertezze nel suo tentativo di “affermare che non muri debbono essere costruiti ma ponti. Ponti costruiti con quel meraviglioso dono dell’intera umanità che è la musica» (Luca Iozzelli, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia).

L’ingresso al concerto è libero. Info: www.fondazionepromusica.it

www.pistoia17.it


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Chiesa di San Francesco

Date

  • giovedì, 25 maggio 2017
    ore 18

Prezzi

INGRESSO LIBERO

Biglietterie