Federica  Gennai

MUSICISTA,VOCALIST, COMPOSITRICE, PERFORMER

Vocalità eclettica, cantante, pianista, compositrice, arrangiatrice. Laureata summa cum laude al Conservatorio G.B.Martini di Bologna in musica jazz (triennio e biennio) sotto la guida di Diana Torto. Perfeziona la tecnica vocale con i Maestri Silvia Rossi, Beatrice Sarti (canto posturale), Graziano Polidori.

Il suo percorso musicale in continua evoluzione la spinge, oltre che in una dimensioneprettamente jazz, verso la ricerca e sperimentazione vocale e compositiva anche in ambito classico e contemporaneo, perfezionandosi con i Maestri A.Colla, B.Tommaso, G.Deraco, D.Bertini, N.Valiensi, D.Withwell….

Da anni approfondisce anche l’ambito della didattica musicale nell’infanzia, seguendo corsi di perfezionamento con nomi importanti della didattica musicale italiana quali C.Delfrati, F.Ferrari, S.Oetterli, G.Abbá, C.Paduano….

Tiene seminari e master classes sulla vocalità, si occupa di cori di voci bianche e laboratori orchestrali, nonché svolge attività didattica e collaborazioni professionali con prestigiose Scuole di musica, Istituti Musicali, Associazioni Musicali.

“Miglior talento femminile del jazz italiano” nel 2006 al concorso C.Bettinardi di Piacenza. Finalista, nel 2014, alla XVII edizione del “Concorso internazionale di composizione ed arrangiamento per orchestra jazz” del Barga Jazz Festival.

Si esibisce in importanti festival e rassegne in Italia e all’estero e collaborando con musicisti di fama internazionale.

Ha all’attivo la pubblicazione di 3 progetti discografici a suo nome, nel 2007 “Mingus’ sound of love” (SamJazz), dedicato alla musica di Charles Mingus, nel 2016 “Our Interplay”(Philology) del collettivo Interpolar 4tet, in cui, oltre a composizioni della stessa Gennai, si rivisitano celebri standard jazz, e nel 2017 “Come Hell Or High Water”(Naked Tapes), progetto di musiche originali in formazione di duo, chitarra e voce, più live electronics.

Esegue  sono eseguite sue composizioni in importanti Teatri, Festival e Rassegne musicali.

La sua tesi di Laurea di biennio jazz “Ebbri di Luna: uno sguardo jazz sul Pierrot Lunaire di Arnold Schoenberg”, un arrangiamento in chiave improvvisativa della celebre opera, è stata inserita nell’archivio pubblicazioni sul compositore dell’ “Arnold Schoenberg Center” di Vienna.

In ambito contemporaneo collabora con associazioni attive sul territorio italiano ed internazionale come CLUSTER , SPAM! Rete per le arti contemporanee , ALDES, CASA BESTA (Svizzera), COMPAGNIA INAUDITA (Svizzera ), in veste di compositrice, vocalist e performer.

Dall’A.A. 2017/18 è docente di Canto Jazz presso l’Istituto Musicale “P.Mascagni” di Livorno.

“Federica Gennai, artista matura, che utilizza la sua voce in maniera personale, allontanandosi dai cliché tipici della gran parte delle cantanti jazz italiche” Luigi Viva – Ilsussidiario.net 09/10/2017