Per il settore dello spettacolo nell’ambito del Piano Cultura 2013/2015, che consolida e valorizza le eccellenze della Toscana, la Giunta regionale ha confermato all’Associazione Teatrale Pistoiese il riconoscimento di Ente di Rilevanza regionale.

Si tratta di un riconoscimento importante per l’attività svolta e indica lo svilupparsi di nuove progettualità e funzioni che andranno a realizzarsi nel prossimo futuro.

Con la promozione della residenzialità, elemento qualificante del sistema regionale dello spettacolo, l’Associazione Teatrale Pistoiese si è aperta infatti alle compagnie emergenti, (adoperandosi come officina per i giovani talenti) e a progetti che abbiano al centro i linguaggi creativi ed espressivi della contemporaneità: un connettore di esperienze di qualità e territorio fertile per la crescita artistica.

In questa ottica si inserisce la residenza artistica di due giovani pluripremiati collettivi di ricerca: Teatro Sotterraneo (di cui l’Associazione Teatrale Pistoiese (riconosciuta dal Mibact Centro di Produzione Teatrale per il triennio 2015/2017() ha coprodotto le prime due tappe del “Daimon Project”, “Be Normal!” e “Be Legend!”, “Il giro del mondo in 80 giorni”e prodotto “War Now!”) e Gli Omini con cui è stato elaborato il Progetto T 2015/2017, incentrato sulla valorizzazione della storica Ferrovia Transappenninica Porrettana, con la produzione, per il 2015, dello spettacolo “Ci scusiamo per il disagio”.

Compagnie ‘ in residenza’ presso l’Associazione Teatrale Pistoiese:

anno 2013, 2014, 2015, 2016
Teatro Sotterraneo
www.teatrosotterraneo.it

anno 2014, 2015, 2016
Gli Omini
www.gliomini.it


Teatro Sotterraneo

Teatro Sotterraneo

Dal 2013 Teatro Sotterraneo, il giovane collettivo di ricerca fiorentino, è residente presso l’Associazione Teatrale Pistoiese. Teatro Sotterraneo è un … Leggi tutto


Gli Omini

Gli Omini

Dal 2014 Gli Omini, giovane compagnia di Montale (PT), è residente presso l’Associazione Teatrale Pistoiese. Gli Omini sono una compagnia … Leggi tutto