IL VANGELO SECONDO JUDAH

di Stefano Massini

mise en espace a cura di Claudia Sorace

con Luigi Lo Cascio e Ugo Pagliai

musiche Enrico Fink

eseguite dal vivo da Federica Gennaivoce, Mariel Tahirayviolino,

Andrea Coppini sassofonoMirco Capecchi contrabbasso,

Francesco CiampalinichitarraSergio Odoripercussioni

in collaborazione Scuola di Musica e Danza “T.Mabellini”, Pistoia

 

luci Emiliano Pona

allestimento Associazione Teatrale Pistoiese

 

Lo spettacolo ha debuttato il 18 giugno in Piazza Giovanni XXIII (davanti al loggiato dell’Antico Spedale del Ceppo di Pistoia) nell’ambito del Pistoia TEATRO Festival 2017

 

PRIMA NAZIONALE

———————————

Ore 18
Piccolo Teatro Mauro Bolognini (via del Presto, 5)

Goffredo Fofi incontra
STEFANO MASSINI

presenta Rodolfo Sacchettini (presidente Associazione Teatrale Pistoiese)

INGRESSO LIBERO

produzione
Associazione Teatrale Pistoiese

 

L’apertura del Pistoia TEATRO Festival si è svolta in Piazza Giovanni XXIII di fronte allo straordinario Fregio robbiano. A Stefano Massini, l’autore italiano vivente da alcuni anni più rappresentato sui palcoscenici di tutto il mondo, consulente artistico del Piccolo Teatro di Milano, è stato chiesto di scrivere per questo luogo, ispirandosi liberamente alle Sette Opere di Misericordia raffigurate nel Fregio.

Così è nato Il Vangelo secondo Judah, testo di grande spiritualità, che per estensione, profondità e bellezza formale segue perfettamente la fortunata Lehman Trilogy (ultima regia di Luca Ronconi).

Due attori di assoluto livello come Luigi Lo Cascio e Ugo Pagliai daranno voce a una storia che, recuperando in modo rigoroso e avvincente la tradizione dei vangeli apocrifi, pone una domanda vertiginosa sulla natura umana e sul libero arbitrio. La mise en espace è a cura di Claudia Sorace (Muta Imago), con un allestimento speciale della Piazza e con le musiche evocative di Enrico Fink.

————————


Tournée

18 giugno, Pistoia (Piazza Giovanni XXIII)



Video

    [fve][/fve]