6 febbraio 2018ATP

Voglia di musica e danza? 10 nuovi lab alla Mabellini

La Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini” di Pistoia, gestita dall’Associazione Teatrale Pistoiese e diretta da Massimo Caselli, dopo il successo dell’anno precedente, presenta 10 nuovi laboratori, affidati a qualificati docenti e aperti a varie fasce di pubblico, dai più piccoli agli adulti.

Si arricchisce così ulteriormente la già ampia offerta didattica della Scuola, che si conferma punto di riferimento per la formazione musicale nel territorio provinciale e non solo, forte anche dei suoi 450 iscritti.

ECCO I 10 NUOVI LABORATORI

“ Con questo nuovo ciclo di laboratori – commenta il direttore Massimo Caselli – prosegue l’appuntamento annuale che propone alla città le nuove idee della Mabellini riguardo a progetti speciali e sperimentazioni musicali. Tutto ciò fa parte ed anzi alimenta la nuova linfa vitale che anima la scuola dotandola di un’ energia che le consente di uscire dai confini dell’anno scolastico per trasformarla in un luogo dove, oltre a studiare e a preparare esami, si producono spettacoli, si sperimentano interazioni fra generi musicali, si apprezzano gli effetti benefici della musica sulla nostra vita quotidiana da 0 anni in avanti.”

I laboratori permetteranno di approfondire ed esplorare le più varie discipline: dalla musica moderna con il laboratorio dedicato al Swing, affidato a Mirco Capecchi ed aperto ad allievi provenienti da varie formazioni ad un seminario sull’uso della batteria nel Blues/Soul/R’n’B/Funk a cura di Davide Malito Lenti, coadiuvato da Carlo Romagnoli e Emiliano Degl’Innocenti alla “Danza di carattere” e, per i bimbi tra i 5 e 7 anni, anche la “Danza maschile” (a cura, rispettivamente, di Luca Tonini e Caterina Laporta). Spazio anche all’approfondimento su quel particolare strumento che è la voce attraverso il corso di musicoterapia “Musica e Benessere” a cura di Daniela Dolce e “Vocaland”, un laboratorio, a cura di Stefania Scarinzi, aperto a cantanti e strumentisti che desiderano utilizzare la propria voce nell’ambito di un’esperienza musicale collettiva basata sulla improvvisazione spontanea.

L’attenzione alla musica classica è focalizzata invece attraversi i laboratori dedicati a 2 sezioni fondamentali dell’orchestra ovvero i “Legni” e gli “Ottoni”: Michela Francini, Daniele Cantafio e Fabio Costa creeranno vere e proprie sezioni d’orchestra di fiati, rivolgendosi sia ad allievi giovanissimi (Legni) sia a studenti di livello più avanzato (Ottoni).

Tra le novità di quest’anno da segnalare il corso tenuto da Aurelio Fragapane, docente certificato “Steinberg Italia”, dedicato alla conoscenza delle moderne tecnologie strettamente collegate al mondo dell’informatizzazione musicale e all’acquisizione di esperienze pratiche relative ad apparecchiature elettroniche e multimediali.

Torna, infine, anche il laboratorio per la creazione dell’Orchestra di Chitarre, sotto la guida di docenti Maurizio Pacini e Riccardo Bini.

Tariffe speciali per i laboratori sono previste per gli allievi della Mabellini, già iscritti ai corsi principali. I laboratori saranno attivati al raggiungimento di un numero minimo di iscrizioni. Prenotazioni e info: Segreteria Scuola Mabellini

Tel. 0573 371480 segreteria@mabellini.com e alla pagina web della Scuola.


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter