11 giugno 2018Teatro Yves Montand

TRICARICO e FRANCESCO BOTTAI (12 giugno) al Montand

Dopo l’applaudito concerto de I Musici di Guccini, il Teatro Montand di Monsummano Terme torna ad ospitare martedì 12 giugno (ore 21.30) due nomi di rango del panorama della musica italiana, Tricarico e Francesco Bottai, per una serata che si snoda tra racconti e musiche in un ideale omaggio a Gaber e Jannacci, prodotto da Musiche Metropolitane. Con questo evento entra nel vivo la programmazione del Pistoia TEATRO Festival curata dall’Associazione Teatrale Pistoiese.

Un concerto intimo, discorsivo, di pop d’autore dal piglio elegante e sofisticato quello di Francesco Tricarico, cantautore milanese dalla scrittura lirica e surreale, che presenta, nel tour 2017/2018 “Da chi non te lo aspetti”, tutti i suoi successi rivisitati in chiave elettroacustica ed arricchiti da incursioni teatrali. Artista, cantautore immaginifico ed astratto, il cui linguaggio unico ha abbracciato un pubblico sconfinato raggiungendo con i successi Io Sono Francesco e Vita Tranquilla, vecchi e giovani convincendo pubblico e critica, torna sui palchi della penisola con un nuovo live, intimo e minimale, in cui resiste solo l’indispensabile, un pianoforte ed una voce, il resto lo fanno le sue canzoni ed i suoi racconti. Con un temperamento d’artista, un carattere ed una personalità che lo contraddistinguono sul palco e nella vita privata, Francesco non ha mai perso l’ispirazione e la voglia di raccontare storie in musica. Questo tour con i suoi silenzi e la sua minimalità forse è il più autorialmente rilevante.

Apre il concerto Francesco Bottai con alcuni brani di Vite semiserie, il suo esordio dal sapore cantautorale affine al Teatro Canzone in cui, tra lirismo e jazz, ci restituisce un po’ della trascinante ironia dei suoi “Gatti Mézzi”, il gruppo da lui fondato nel 2005 assieme a Tommaso Novi. Con un attitudine ironica, che si tuffa nel teatro canzone e si tinge di lirismo, facendo sorridere. Il disco contiene nove canzoni inedite di ritrovato entusiasmo per la surrealità, per il grottesco, per il jazz e per l’ironia. Musica d’autore, osservazione delle piccole cose, storie da vedere oltre che da ascoltare e il tentativo di affermare che le vite (in questo caso soprattutto la sua) non possono essere solo serie o solo gioviali. Le vite descritte in questo disco sono “malincomiche”: un gioco che si fa serio, una giraffa col torcicollo è l’incanto di un amore visto come un giardino chiuso da un cancello …

Tutto il programma del Pistoia TEATRO Festival è su www.pistoiateatrofestival.it

Prevendita:

– alla biglietteria del Teatro Manzoni di Pistoia 0573 991609 – 27112;
– il giorno prima e il giorno stesso del concerto prevendita anche alla Biglietteria del Teatro Montand 0572 954474 (16.30/19.30)
Prezzi biglietti 15,00 euro intero; 13,00 euro ridotto soci Unicoop Firenze, giovani under_30 e abbonati stagione di prosa Teatro Montand; 10,00 euro possessori Risvegliati_card


Pistoia TEATRO Festival è promosso da Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale, con Comune di Pistoia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Regione Toscana, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Associazione Blues In e con il sostegno di Unicoop Firenze.

www.pistoiateatrofestival.it

 

 


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter