20 Luglio 2020ATP Teatro Mascagni

SHAKESPEAREOLOGY APRE LA SEZIONE IN MONTAGNA DI “SPAZI APERTI” | 21 AGOSTO

Una parte del cartellone di SPAZI APERTI si svolge sul territorio della montagna pistoiese, in collaborazione con i Comuni di San Marcello Piteglio e Abetone Cutigliano. È stato possibile, infatti, riprogrammare, dal 21 agosto al 26 settembre, ben 5 dei 7 titoli che erano in cartellone nella stagione di prosa 2020 del Teatro Mascagni di Popiglio, sospesa per l’emergenza sanitaria nazionale.

Si parte al Mascagni venerdì 21 agosto (ore 21.15) con il divertente Shakespearology, concept e regia di Sotterraneo (compagnia tra le più originali del panorama nazionale, Premio Ubu 2019 e in residenza artistica presso l’Associazione Teatrale Pistoiese) che vede l’attore Woody Neri vestire i panni del drammaturgo inglese in un irrestistibile one-man-show, più o meno pop. A seguire, all’Aula Verde del Serrettone a Cutigliano (domenica 23 agosto, ore 18 – ingresso libero) Dov’è la voce mia, lo spettacolo scritto e diretto da Michela Innocenti, omaggio alla poetessa-pastora in collaborazione con il Centro Studi Beatrice di Pian degli Ontani. Sabato 29 agosto (ore 21.15) ritorna al Mascagni Michele Pagliai, artista con le radici a San Marcello, interprete con Irma Ridolfini e Paolo Zaccaria de L’Incanto, scritto da Enrico Saccà, diretto dallo stesso Zaccaria, che affronta con crudezza, velata di ironia, tematiche fortemente contemporanee, come il dramma di molti commercianti costretti a ‘chiudere bottega’ nella nostra penisola.

Un bell’esempio di teatro civile è Una vita per un’idea di e con Tommaso De Santis, sulla vita del combattente partigiano pistoiese Silvano Fedi, secondo le memorie dei compagni impegnati nella Resistenza (domenica 13 settembre, ore 21.15). Chiude la sezione, Io, tu e le altre, un percorso di sguardi sulle donne, comuni o celebri, che ne hanno incarnato il ruolo chiave, tra forza e fragilità, con le voci di Chiara Riondino e Claudia Tellini, affiancate dalla chitarra di Maurizio Geri e dal contrabbasso di Nicola Vernuccio.


Teatro Mascagni POPIGLIO

venerdì 21 agosto, ore 21.15

SHAKESPEAROLOGY

un’intervista impossibile a William Shakespeare

concept e regia Sotterraneo
in scena Woody Neri
scrittura Daniele Villa

luci Marco Santambrogio

costumi Laura Dondoli

Sotterraneo

La compagnia, Premio Ubu 2019, è in residenza artistica presso l’Associazione Teatrale Pistoiese.

Dice Jerome Salinger: “quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere vorresti che l’autore fosse un tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono”. È da un po’ di tempo che volevamo usare il teatro come quella famosa telefonata, per incontrare Sir William Shakespeare in carne-e-ossa e fare due chiacchiere con lui sulla sua biografia, su cosa è stato fatto delle sue opere, su più di 400 anni della sua storia post-mortem dentro e fuori dalla scena … Certo, non sarà il vero, autentico, originario William Shakespeare, ma se riusciamo a incontrare anche uno solo dei possibili Shakespeare, forse l’esperimento potrà dirsi riuscito. Shakespearology è un one-man-show, una biografia, un catalogo di materiali shakespeariani più o meno pop, un pezzo teatrale ibrido che dà voce al Bardo in persona e cerca di rovesciare i ruoli abituali: dopo secoli passati a interrogare la sua vita e le sue opere, finalmente è lui che dice la sua, interrogando il pubblico del nostro tempo. (Sotterraneo)


Aula Verde del Serrettone CUTIGLIANO

domenica 23 agosto, ore 18

DOV’È LA VOCE MIA

Vita e Voce di Beatrice di Pian degli Ontani

scritto diretto e interpretato da Michela Innocenti

Associazione Il Circo e La Luna

ingresso libero

Uno spettacolo al femminile che ripercorre la storia vera di Beatrice di Pian degli Ontani, la ‘poetessa pastora’ che pur essendo analfabeta divenne ben presto famosa tra i suoi monti ed oltre per la capacità di improvvisare in endecasillabo e in ottava. Lo spettacolo ripercorre, con i versi trascritti per Maria Beatrice da Niccolò Tommaseo, la sua vita, le sue passioni, i suoi dolori e la grande forza di una donna, nata nel 1802, dal valore universale.


Teatro Mascagni POPIGLIO

sabato 29 agosto, ore 21.15

L’INCANTO

di Enrico Saccà

con Michele Pagliai, Irma Ridolfini, Paolo Zaccaria

regia Paolo Zaccaria

Il viaggiatore dalla luna

L’incanto è un testo che affronta con crudezza tematiche e situazioni fortemente contemporanee. La storia di Giorgio Nummo, titolare del ristorante in via di smantellamento in cui è ambientata la commedia, può essere quella di molti commercianti costretti a chiudere bottega nella nostra penisola. In questa storia, tanto quotidiana quanto epica (epico è l’ultimo tentativo di Nummo di salvare il suo sogno; così come epica la soluzione finale) l’autore riesce a muoversi a tratti con leggerezza. Con ironia. Quella stessa ironia che l’essere umano riesce a scovare dentro di sé nei momenti più bui.

_______________________________

Teatro Mascagni POPIGLIO

domenica 13 settembre, ore 21.15

UNA VITA PER UN’IDEA

La storia di Silvano Fedi

scritto, diretto e interpretato da Tommaso De Santis

presentato da Teatro per la Coscienza
realizzato grazie alla A.S.C.D. Silvano Fedi

con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia

 

Uno spettacolo teatrale ispirato alla vita del combattente partigiano pistoiese Silvano Fedi, secondo le memorie dei compagni impegnati con lui nella Resistenza. Perché raccontarla? Perché farlo oggi? Forse perché riscoprire una figura ispiratrice, profondamente legata alla città eppure così abbandonata col passare degli anni, può portare alla rinascita di importanti valori persi nel tempo. Uno su tutti, quello del ricordo. Un’ora di viaggio, un piccolo atto di riconciliazione con una memoria che, come ogni cimelio, ha bisogno di essere rispolverata per tornare a splendere e ad incantare.


Teatro Mascagni POPIGLIO

sabato 26 settembre, ore 21.15

IO, TU E LE ALTRE

Sguardi su donne comuni e donne speciali fra canzone, testo e poesia

un progetto di e con Chiara Riondino e Claudia Tellini voci

con Maurizio Geri chitarra e voce Nicola Vernuccio contrabbasso

Associazione Habanera

Un percorso di sguardi su donne comuni, dalla mondina, all’operaia Vincenzina, alla casalinga vittima di violenza, alla donna di strada, alla combattente di Kobane, all’adolescente che si guarda nello specchio preda delle proprie fantasie e attese, toccando personaggi reali e simbolici, fino alle donne speciali e famose, dall’astronoma Henrietta Swan Lewitt, alla cantante e ricercatrice Caterina Bueno, all’uragano Piaf, all’attivista poetessa Alfonsina Storni, o a Beatrice di Pian degli Ontani, poetessa pastora.Tanti ritratti per capire meglio il mondo della donna, le implicazioni dovute al suo ruolo chiave, la sua forza e la sua fragilità, ma anche quanto l’umanità abbia perduto molte occasioni di puntare comunque anche su di lei, come si è fatto con l’uomo. L’uomo, antagonista o complice, amato o detestato, stimato o temuto, con il quale la donna condivide la sua avventura nel mondo.


PREZZI

spettacolo DOV’È LA VOCE MIA ingresso libero

spettacoli SHAKESPEAROLOGY, L’INCANTO, UNA VITA PER UN’IDEA, IO TU E LE ALTRE:

posto unico non numerato euro 10,00 | ridotto under30 euro 5,00


PREVENDITE

Biglietteria Teatro Manzoni (Corso Gramsci, 127 – Pistoia) 0573 991609 – 27112

dal martedì al venerdì 16/19; sabato 11/13


L’ingresso agli eventi sarà regolato in ottemperanza alla normativa COVID-19.

Teatro Mascagni, Via delle Corti 56 – Popiglio

Aula Verde del Serrettone – Cutigliano


S P A Z I     A P E R T I è curata e promossa da Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale, con Comune di Pistoia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Regione Toscana, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Fondazione Toscana Spettacolo onlus (per gli appuntamenti di “Teatri di Confine”), Comune di San Marcello Piteglio, Comune di Abetone Cutigliano, con il sostegno di Far.com, Unicoop Firenze, Toscana Energia e la collaborazione della Direzione regionale Musei della Toscana.