27 dicembre 2018

I DUE MOSCHETTIERI 13 gennaio I Sacchi di Sabbia al Montand

Elisaranti, intelligenti, supercreativi! Questo l’identikit della compagnia pisana I SACCHI DI SABBIA che apre al Montand di Monsummano il cartellone del Nuovo Anno, domenica 13 gennaio alle 21.

I Due moschettieri è la seconda tappa del progetto che I Sacchi di Sabbia hanno dedicato a I 4 moschettieri «parodia di Nizza e Morbelli con musiche di E. Storaci», la storica trasmissione radiofonica degli Anni Trenta, che divenne un vero e proprio fenomeno di massa, ergendosi a crocevia delle più disparate esperienze artistiche e pubblicistiche (pubblicità, teatro, radiofonia, grafica).

La comicità presente ne I 4 Moschettieri in America – il lavoro precedente, dedicato ai piccoli spettatori – si stempera in un’ironica malinconia: il tempo è passato, siamo in un iperbolico presente, dove ritroviamo due vecchie conoscenze: Athos e Aramis. Porthos e D’Artagnan sono solo un ricordo remoto, come le gesta d’un tempo, come gli antichi amori, come i nemici che ora vengono a mancare. I moschettieri sopravvissuti sono alla ricerca di una ragione di vita.

Il motore di questa commedia assomiglia a quello de I 4  Moschettieri in America – che a sua volta era stato preso in prestito da due testi molto diversi tra loro, Le tribolazioni di un cinese in Cina di Jules Verne e il racconto Il riso di Tommaso Landolfi: l’invenzione di un nemico per complicarsi la vita.

Questo il plot: Athos, deciso a morire, ingaggia un sicario, che, nonostante i ripetuti tentativi, non riesce ad ucciderlo e con il quale finisce con lo stringere una sorta di metafisica alleanza. Nel frattempo dall’ignoto spazio profondo arriva un nemico inatteso, che poi si rivela essere una vecchia conoscenza.

Cappa e spada, fantascienza, farsa e melodramma sono gli ingredienti di questo piccolo, divertentissmo pastiche che vede nuovamente la complicità de I Sacchi di Sabbia con il pittore Guido Bartoli.

I biglietti possono essere acquistati o prenotati già alla Biglietteria del Teatro Manzoni (0573 991609 – 27112 / chiusura per ferie dal 23 dicembre al 3 gennaio compresi) oppure al Teatro Montand nei giorni di sabato 12 gennaio (16,30/19.30) e di domenica 13 gennaio (dalle ore 16) 0572 954474

www.teatridipistoia.it


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter