L’Associazione Teatrale Pistoiese nasce nel 1984 quando, su iniziativa del Comune e della Provincia di Pistoia, il Teatro Manzoni, a gestione comunale dal 1971, viene ‘trasformato’ in Associazione. Oltre al Comune di Pistoia e all’Amministrazione Provinciale di Pistoia, soci fondatori dell’ATP, attualmente aderiscono all’Associazione altri 12 Comuni (Cutigliano, Lamporecchio, Larciano, Monsummano Terme, Montale, Montecatini Terme, Pescia, Pieve a Nievole, Piteglio, Sambuca Pistoiese, San Marcello Pistoiese e Serravalle Pistoiese) e la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.

L’Associazione Teatrale Pistoiese costituisce un modello di sistema teatrale territoriale; gestisce da anni, in collaborazione con le rispettive amministrazioni comunali, l’attività del Teatro Manzoni di Pistoia e del Piccolo Teatro Mauro Bolognini), nonché le stagioni di prosa del Teatro Francini di Casalguidi, del Teatro Comunale di Lamporecchio, del Teatro Yves Montand di Monsummano Terme e del Teatro Mascagni di Popiglio.

Svolge attività in tutte le discipline dello spettacolo nell’arco di tutto l’anno: cura, infatti, insieme al Comune di Pistoia anche la programmazione artistica e l’organizzazione degli eventi estivi del Pistoia Festival. Dal 2013 programma due nuove rassegne, con appuntamenti all’insegna dell’incrocio e dell’integrazione dei linguaggi, capaci di aprirsi a fasce più giovani di pubblico: Teatri di Confine, assieme a Fondazione Toscana Spettacolo e Infanzia e Città, sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, la cui Stagione Sinfonica Promusica è ospitata da anni al Manzoni.

Intenso anche l’impegno sull’attività di formazione verso le giovani generazioni con l’organizzazione, su tutto il territorio provinciale, di rassegne per le Scuole Materne, Elementari e per il pubblico delle famiglie (Piccolo Sipario. A Teatro con la scuola e la famiglia) sia con l’elaborazione di progetti specifici di educazione ai linguaggi del teatro destinati a studenti e docenti delle Scuole Medie Superiori (A Scuola di Teatro).

Significativa dalla stagione 2002/2003, la sua attività di produzione teatrale che ha coinvolto interpreti e registi di prim’ordine della scena nazionale, con spettacoli ospitati nei principali teatri e festival italiani. Il Laboratorio Scena&Tecnica si occupa della realizzazione di allestimenti scenografici e scenotecnici, tra i quali le produzioni ATP.

Per il biennio 2014 e 2015 l’Associazione Teatrale Pisroiese accoglie il Teatro Laboratorio della Toscana, ideato e diretto da Federico Tiezzi.

Dopo aver affiancato dal 2009 il Comune di Pistoia nelle attività di progettazione e organizzazione, dal 2014 l’Associazione Teatrale Pistoiese ha la gestione complessiva della Scuola Comunale di Musica e Danza “T. Mabellini” di Pistoia.

Nel 2013 è stata accreditata nuovamente dalla Regione Toscana Ente di Rilevanza.
Per il triennio 2015/2017 il Ministero dei beni e delle attività culturali le ha attribuito la qualifica di Centro di Produzione Teatrale.

Presidente dell’Associazione Teatrale Pistoiese è, dal 2012, Rodolfo Sacchettini; Saverio Barsanti ne cura la direzione artistica.