L’Associazione Teatrale Pistoiese nasce nel 1984 quando, su iniziativa del Comune e della Provincia di Pistoia, il Teatro Manzoni, a gestione comunale dal 1971, viene ‘trasformato’ in Associazione. Oltre al Comune di Pistoia, socio fondatore dell’ATP, attualmente aderiscono all’Associazione altri 10 Comuni (Abetone Cutigliano, Lamporecchio, Monsummano Terme, Montale, Montecatini Terme, Pescia, Pieve a Nievole, Sambuca Pistoiese, San Marcello Pistoiese Piteglio, Serravalle Pistoiese) e la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.

L’Associazione Teatrale Pistoiese, associazione con personalità giuridica privata partecipata sia da enti pubblici sia da enti privati, costituisce un modello di sistema teatrale territoriale; gestisce da anni, in collaborazione con le rispettive amministrazioni comunali, l’attività del Teatro Manzoni di Pistoia e del Piccolo Teatro Mauro Bolognini), nonché le stagioni di prosa del Teatro Francini di Casalguidi, del Teatro Comunale di Lamporecchio, del Teatro Yves Montand di Monsummano Terme e del Teatro Mascagni di Popiglio.

Svolge attività in tutte le discipline dello spettacolo nell’arco di tutto l’anno: cura, infatti, insieme al Comune di Pistoia anche la programmazione artistica e l’organizzazione degli eventi estivi del Pistoia Festival. Dal 2013 programma due nuove rassegne, con appuntamenti all’insegna dell’incrocio e dell’integrazione dei linguaggi, capaci di aprirsi a fasce più giovani di pubblico: Teatri di Confine, assieme a Fondazione Toscana Spettacolo e Infanzia e Città, sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, la cui Stagione Sinfonica Promusica è ospitata da anni al Manzoni. Nel 2017, nel’ambito delle iniziative inserite nel dossier di “Pistoia Capitale Italiana della Cultura”, ha organizzato il Pistoia TEATRO Festival in numerosi ed inediti spazi della città.

Intenso anche l’impegno sull’attività di formazione verso le giovani generazioni con l’organizzazione, su tutto il territorio provinciale, di rassegne per le Scuole Materne, Elementari e per il pubblico delle famiglie (Piccolo Sipario. A Teatro con la scuola e la famiglia) sia con l’elaborazione di progetti specifici di educazione ai linguaggi del teatro destinati a studenti e docenti delle Scuole Medie Superiori (A Scuola di Teatro).

Significativa dalla stagione 2002/2003, la sua attività di produzione teatrale che ha coinvolto interpreti e registi di prim’ordine della scena nazionale, con spettacoli ospitati nei principali teatri e festival italiani. Il Laboratorio Scena&Tecnica si occupa della realizzazione di allestimenti scenografici e scenotecnici, tra i quali le produzioni ATP.

Dal 2014 l’Associazione Teatrale Pistoiese accoglie il Teatro Laboratorio della Toscana, ideato e diretto da Federico Tiezzi.

Dopo aver affiancato dal 2009 il Comune di Pistoia nelle attività di progettazione e organizzazione, dal 2014 l’Associazione Teatrale Pistoiese ha la gestione complessiva della Scuola Comunale di Musica e Danza “T. Mabellini” di Pistoia.

Dalla stagione 2016/2017 si è rinnovatala collaborazione con Unicoop Firenze, partner sostenitore di tutte le attività dell’Associazione Teatrale Pistoiese.

Nel 2013 è stata accreditata nuovamente dalla Regione Toscana Ente di Rilevanza.

Per il triennio 2015/2017 il Ministero dei beni e delle attività culturali le ha attribuito la qualifica di Centro di Produzione Teatrale.

Dal 19 gennaio 2018 Giuseppe Gherpelli è il nuovo Presidente dell’Associazione per il prossimo quinquennio. Subentra a Rodolfo Sacchettini, che ha presieduto l’ATP negli ultimi cinque anni. Saverio Barsanti ne cura la direzione artistica.